Sommario

Docenti/ricercatori per area geografica

Esaminiamo ora la numerosità dei docenti/ricercatori per area geografica. Nella prima fra le seguenti tabelle i valori assoluti e le variazioni percentuali dal 2008 al 2020. Nella seconda e nel grafico le percentuali sul totale nello stesso periodo.

Tabella 13 . Numerosità dei docenti/ricercatori. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2008-2020 (valori assoluti). Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Anno

Nord

Centro

Sud e Isole

Totale

2008

26598

16791

20341

63730

2009

25808

16362

19687

61857

2010

24857

15600

18667

59124

2011

24698

15162

18350

58210

2012

24518

14829

18106

57453

2013

24254

14521

17833

56608

2014

23941

14267

17398

55606

2015

23686

13977

17103

54766

2016

23678

13913

16957

54548

2017

23698

13757

16697

54152

2018

24226

13746

16703

54675

2019

24816

13940

17114

55870

2020

25243

13851

17151

56245

Variaz. % 2008-2020

-5,09%

-17,51%

-15,68%

-11,74%

Tabella 14 . Numerosità dei docenti/ricercatori. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2008-2020 (percentuali sul totale). Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Anno

Nord

Centro

Sud e Isole

2008

41,74%

26,35%

31,92%

2009

41,72%

26,45%

31,83%

2010

42,04%

26,39%

31,57%

2011

42,43%

26,05%

31,52%

2012

42,67%

25,81%

31,51%

2013

42,85%

25,65%

31,50%

2014

43,05%

25,66%

31,29%

2015

43,25%

25,52%

31,23%

2016

43,41%

25,51%

31,09%

2017

43,76%

25,40%

30,83%

2018

44,31%

25,14%

30,55%

2019

44,42%

24,95%

30,63%

2020

44,88%

24,63%

30,49%

Variaz. punti percentuali

+3,14

-1,72%

-1,43%

Come si evince dalla tabella, l’incidenza percentuale della numerosità dei docenti/ricercatori nelle tre macro-aree cresce ininterrottamente al Nord, dopo il lieve decremento del 2009; diminuisce a partire dal 2010 al Centro (fatto salvo un lievissimo incremento nel 2014); diminuisce al Sud e nelle Isole dal 2008 al 2018, risalendo lievemente nel 2019 per tornare a scendere nel 2020.

Figura 14 . Numerosità dei docenti/ricercatori NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2008-2020 (percentuali sul totale). Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Si è già detto che rispetto al 2008 il numero dei docenti/ricercatori universitari ha registrato un calo dell’11,74%. Tale flessione ha però inciso diversamente nelle diverse aree geografiche.

Nelle università del Nord del Paese nel 2008 vi erano, come si è detto, il 41,74% dei docenti/ricercatori italiani. In quest’area il picco negativo è stato raggiunto nel 2016 (-10,98%), anno a partire dal quale è cominciata una crescita (+6,61% dal 2016 al 2020), grazie alla quale il decremento nell’area al 31 dicembre 2020 risulta del -5,09%. Al 31 dicembre 2020 nelle università del Nord risultano così il 44,88% dei docenti/ricercatori italiani.

Figura 15 . NORD. Numerosità dei docenti/ricercatori. Anni 2008-2020. Fonte: ns. elaborazione dati MIUR-Cineca.

Come è evidente dal grafico, nelle università del Nord il calo maggiore si verifica tra il 2008 e il 2010 (-6,55%; -3,68% dal 2009 al 2010). Come si è detto la decrescita (-4,74% dal 2010 al 2017) prosegue fino al 2017 con un tasso medio dello -0,81% (max. 2014 -1,29%; min. 2016 -0,03%). Dal 2017 abbiamo una crescita media del 2,13% (max. 2019 +2,44%; min. 2020 + 1,72%).

Nelle università del Centro del Paese nel 2008 vi erano il 26,35% dei docenti/ricercatori universitari italiani. In quest’area il picco negativo è stato raggiunto nel 2018 (-18,13%). Una leggerissima ripresa (+0,76%) porta il decremento dell’area al -17,51% al 31 dicembre 2020. A questa data nelle università del Centro vi sono il 24,63% dei docenti/ricercatori italiani.

Figura 16 . CENTRO. Numerosità dei docenti/ricercatori. Anni 2008-2020. Fonte: ns. elaborazione dati MIUR-Cineca.

Anche nelle università del Centro il calo più repentino (-7,09%) si verifica tra il 2008 e il 2010 (-4,66% dal 2009 al 2010). Diversamente che nella altre due macro-aree la decrescita si prolunga fino al 2018 (-11,88% dal 2010 al 2018) con un tasso medio del -1,57% (max. 2011 -2,81%; min. 2018 -0,08%). Nel 2019 abbiamo una crescita dell’1,41% e nel 2020 ancora un decremento del -0,64%.

Nelle università del Sud e delle Isole maggiori nel 2008 vi erano il 31,92% dei docenti italiani. In queste aree il picco negativo è stato raggiunto nel 2017 (-17,91%), anno in cui è iniziata la ripresa (+2,72% dal 2017 al 2020) grazie alla quale il decremento nell’area al 31 dicembre 2020 è del -15,68%. A questa data nelle università del Sud e delle Isole vi sono il 30,49% dei docenti/ricercatori universitari italiani.

Figura 17 . SUD e ISOLE. Numerosità dei docenti/ricercatori. Anni 2008-2020.Fonte: ns. elaborazione dati MIUR-Cineca.

Come nelle altre due macro-aree, anche nelle università del Sud e delle Isole dal 2008 al 2010 si verifica un calo piuttosto brusco (-8,23%; -5,18% dal 2009 al 2010). Come si è detto la decrescita prosegue dal 2010 fino al 2017 (-10,55%) con un tasso medio del -1,58% (max. 2014 -2,44%; min. 2016 -0,85%). Dal 2017 abbiamo una crescita media dello 0,90% (max. 2019 +2,46%; min. 2020 +0,22%).

Per cercare di contestualizzare la differenza di incidenza percentuale del numero dei docenti/ricercatori nelle tre aree del paese sul numero totale dei docenti/ricercatori delle università italiane, e comprendere meglio anche l’incidenza sul territorio del differente tasso di decremento della docenza nelle aree geografiche, proviamo a utilizzare le rilevazioni Istat per confrontare l’incidenza percentuale delle popolazioni delle aree geografiche (Nord Est, Nord Ovest, Centro, Sud e Isole) sul totale della popolazione nazionale [28] con l’incidenza percentuale dei docenti/ricercatori nelle università delle stesse aree nel 2008 e nel 2020.

Tabella 15 . Confronto fra popolazione e docenti/ricercatori, NORD EST – NORD OVEST – CENTRO – SUD – ISOLE. Anni 2008 e 2020. Valori assoluti e percentuali. Fonte: ns. elaborazione dati Istat e Miur-Cineca.

Nord Est

Nord Ovest

Centro

SUD

Isole

Totale

Popolazione 2008

11.219.364

15.500.793

11.345.946

13.965.480

6.621.292

58.652.875

% popolazione sul totale

19,13%

26,43%

19,34%

23,81%

11,29%

100,00%

Docenti/ricercatori 2008

19,17%

22,57%

26,35%

20,68%

11,23%

100,00%

Popolazione 2020

11.627.537

15.988.679

11.831.092

13.707.269

6.486.911

59.641.488

% popolazione sul totale

19,50%

26,81%

19,84%

22,98%

10,87%

100,00%

Docenti/ricercatori 2020

20,28%

24,60%

24,63%

20,99%

9,50%

100,00%

Notiamo che gli andamenti demografici sono di crescita al Nord (+3,64% Nord Est; +3,15% Nord Ovest) e a Centro (+4,28%) e di decrescita nel Sud (-1,85%) e nelle Isole (-2,03%). Per quanto riguarda le aree del Nord e il Sud e le Isole le variazioni della docenza sono abbastanza in linea con quelle demografiche. Al Centro, invece, abbiamo un leggero aumento percentuale nella popolazione e una decrescita dell’incidenza dei docenti/ricercatori.

Tuttavia, non è detto che il rapporto fra popolazione e docenza rispecchi il rapporto tra docenti e iscritti, in particolare per quanto riguarda il Sud e le Isole, da dove più spesso ci si sposta per andare a studiare altrove ( Viesti 2019; Enea e Attanasio 2019 ; Cersosimo et al. 2018 ; Ferrara e Nisticò 2018 ; Forges Davanzati e De Pascali 2017 ; Boscaino e Vassallo 2017 ; Fiorentino 2015 ).

Confrontiamo allora docenti e iscritti delle medesime aree del Paese. Disponiamo dei dati degli iscritti dal 2010/2011 al 2019/2020. Pertanto per i docenti/ricercatori utilizzeremo i dati relativi al 2010 e al 2019, presumendo che i carichi di docenza per gli anni accademici 2010/2011 e 2019/2020 siano stati assunti in quegli anni. Dal novero dei docenti/ricercatori sono stati sottratti quelli delle Scuole Superiori ad ordinamento speciale (Nord: IUSS- Pavia e SISSA-Trieste; Centro: Normale di Pisa, Pisa S. Anna e IMT-Lucca; Sud: GSSI l’Aquila).

Tabella 16 . Confronto fra iscritti e docenti/ricercatori, NORD EST – NORD OVEST – CENTRO – SUD – ISOLE. Anni 2010 e 2019, Valori assoluti e percentuali. Fonte: ns. elaborazione dati USTAT-Miur e Miur-Cineca.

Iscritti Nord Est

% sugli iscritti totali

Iscritti Nord Ovest

% sugli iscritti totali

Iscritti Centro

% sugli iscritti totali

Iscritti Sud

% sugli iscritti totali

Iscritti Isole

% sugli iscritti totali

Iscritti totali

2010/2011

324.641

17,88%

386.030

21,26%

458.199

25,24%

448.473

24,70%

198.249

10,92%

1.815.592

Docenti Nord Est

% sui docenti italiani

Docenti Nord Ovest

% sui docenti italiani

Docenti Centro

% sui docenti italiani

Docenti Sud

% sui docenti italiani

Docenti Isole

% sui docenti italiani

Docenti/ ricercatori 2010

2010

11.257

19,14%

13.528

23,00%

15.377

26,14%

12.253

20,83%

6.414

10,90%

58.829

Iscritti Nord Est

% sugli iscritti totali

Iscritti Nord Ovest

% sugli iscritti totali

Iscritti Centro

% sugli iscritti totali

Iscritti Sud

% sugli iscritti totali

Iscritti Isole

% sugli iscritti totali

Iscritti totali

2019/2020

315.003

18,20%

453.242

26,19%

423.354

24,46%

393.652

22,75%

145.312

8,40%

1.730.563

Docenti Nord Est

% sui docenti italiani

Docenti Nord Ovest

% sui docenti italiani

Docenti centro 2019

% sui docenti italiani

Docenti Sud

% sui docenti italiani

Docenti Isole

% sui docenti italiani

Docenti/ ricercatori 2019

2019

11.115

20,05%

13.583

24,50%

13.673

24,66%

11.671

21,05%

5.405

9,75%

55.447

Per determinare il numero di iscritti per ciascun docente/ricercatore, confrontiamo ora il numero totale dei docenti/ricercatori delle aree Nord, Centro e Sud e Isole (meno quelli delle Scuole Superiori) dal 2010 al 2019 con il numero degli iscritti nelle medesime aree geografiche dall’anno accademico 2010/2011 all’anno accademico 2019/2020.

Tabella 17 . Iscritti per docente, NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni Accademici 2010/2011-2019/2020. Fonte: ns. elaborazione dati USTAT-Miur e Miur-Cineca.

Anno

NORD

CENTRO

SUD e ISOLE

Totale Docenti/ ricercatori

Totale Iscritti

Iscritti per docente

Docenti/ ricercatori

Iscritti

Iscritti per docente

Docenti/ ricercatori

Iscritti

Iscritti per docente

Docenti/ ricercatori

Iscritti

Iscritti per docente

2010/2011

24.785

710.671

28,67

15.377

458.199

29,80

18.667

646.722

34,65

58.829

1.815.592

30,86

2011/2012

24.618

705.099

28,64

14.939

447.170

29,93

18.350

619.499

33,76

57.907

1.771.768

30,60

2012/2013

24.437

693.120

28,36

14.607

433.766

29,70

18.106

593.764

32,79

57.150

1.720.650

30,11

2013/2014

24.172

687.080

28,42

14.295

424.313

29,68

17.833

574.067

32,19

56.300

1.685.460

29,94

2014/2015

23.856

686.493

28,78

14.033

421.986

30,07

17.398

554.846

31,89

55.287

1.663.325

30,09

2015/2016

23.597

691.035

29,28

13.751

421.827

30,68

17.103

535.512

31,31

54.451

1.648.374

30,27

2016/2017

23.575

703.803

29,85

13.684

429.581

31,39

16.956

532.165

31,39

54.215

1.665.549

30,72

2017/2018

23.598

726.674

30,79

13.519

432.892

32,02

16.684

533.002

31,95

53.801

1.692.568

31,46

2018/2019

24.124

742.271

30,77

13.491

441.936

32,76

16.678

536.467

32,17

54.293

1.720.674

31,69

2019/2020

24.698

768.245

31,11

13.673

423.354

30,96

17.076

538.964

31,56

55.447

1.730.563

31,21

Variaz. % 2010-2019

-0,35%

+8,10%

+8,48%

-11,08%

-7,60%

+3,91%

-8,52%

-16,66%

-8,90%

-5,75%

-4,68%

+1,13%

Negli anni presi in esame la media nazionale di iscritti per ciascun docente a tempo indeterminato e a tempo determinato (compresi quelli che non avrebbero obblighi didattici) è di 30,69, più del doppio della media degli altri Paesi monitorati dall’OECD. Nelle tre aree del Paese osserviamo dinamiche diverse nell’andamento e nel segno.

Nel Nord, a un lieve decremento dei docenti/ricercatori (-0,35% dal 2010 al 2019) corrisponde un marcato aumento degli iscritti (+ 8,10%), che porta il rapporto da 28,67 iscritti per ogni docente a 31,11 iscritti per ogni docente. Nel Centro a una decrescita dei docenti/ricercatori (-11,08% nel periodo preso in esame) corrisponde un minore decremento degli iscritti (-7,6%), che porta il rapporto da 29,8 iscritti per ogni docente a 30,96 iscritti per ogni docente. Nel Sud e nelle Isole osserviamo una decrescita dei docenti/ricercatori (-8,52% nel periodo preso in esame), accompagnata da una forte decrescita degli iscritti -16,66% nel triennio), con un rapporto docenti/iscritti che passa da 34,65 iscritti per ogni docente a 31,56 iscritti per ogni docente.

Osserviamo ora la numerosità dei docenti/ricercatori articolata per fasce oltre che per aree geografiche. Esaminiamo la numerosità dei professori ordinari dal 2008 al 2020 al Nord, al Centro e al Sud e nelle Isole.

Tabella 18 . Numerosità dei professori ordinari, NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2008-2020. Valori assoluti. Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Anno

Ordinari Nord

Ordinari Centro

Ordinari Sud e Isole

Totale Ordinari

2008

8066

5187

5681

18934

2009

7586

4899

5395

17880

2010

6767

4271

4816

15854

2011

6586

4039

4620

15245

2012

6296

3794

4433

14523

2013

6015

3650

4227

13892

2014

5813

3435

4021

13269

2015

5719

3286

3878

12883

2016

5811

3281

3884

12976

2017

5850

3230

3777

12857

2018

6054

3243

3887

13184

2019

6343

3319

4026

13688

2020

6662

3379

4117

14158

Variaz. % 2008-20 20

-17,41%

-34,86%

-27,53%

-25,22%

Nel grafico seguente le percentuali degli ordinari del Nord, Centro e Sud e Isole sul totale della fascia di docenza dal 2008 al 2020.

Figura 18 . Professori ordinari. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2008-2020. Valori percentuali. Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Esaminiamo la numerosità dei professori associati dal 2008 al 2020 al Nord, al Centro e al Sud e nelle Isole.

Tabella 19 . Numerosità dei professori associati. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2008-2020. Valori assoluti. Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Anno

Associati Nord

Associati Centro

Associati Sud e Isole

Totale Associati

2008

7787

4669

5800

18256

2009

7521

4486

5558

17565

2010

7404

4250

5304

16958

2011

7256

4161

5211

16628

2012

7036

4134

4976

16146

2013

6890

4033

4883

15806

2014

8074

4278

5187

17539

2015

9185

4930

5921

20036

2016

9148

4873

5903

19924

2017

9254

4935

5930

20119

2018

9582

5095

6106

20783

2019

10268

5503

6511

22282

2020

10656

5707

6756

23119

Variaz. % 2008-2020

+36,84%

+22,23%

+16,48%

+26,64%

Nel grafico seguente le percentuali degli associati del Nord, Centro e Sud e Isole sul totale della fascia di docenza dal 2008 al 2020.

Figura 19 . Professori associati. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2008-2020. Valori percentuali. Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Dai dati si evince che a una generale diminuzione dei professori ordinari corrisponde un aumento dei professori associati. Tale aumento è tuttavia più marcato nelle regioni del Nord (+36,84%) dove si registra una minore diminuzione degli ordinari (-17,41%), mentre è meno marcata nelle regioni del Centro (+22,23%) e del Sud e Isole (+16,48%), dove si assiste anche alla maggiore diminuzione degli ordinari (-34,86% al Centro e -27,53% al Sud e Isole).

Esaminiamo ora la numerosità dei ricercatori a tempo indeterminato dal 2008 al 2020 al Nord, al Centro e al Sud e nelle Isole.

Tabella 20 . Numerosità dei ricercatori a tempo indeterminato. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2008-2020. Valori assoluti. Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Anno

Ricercatori Nord

Ricercatori Centro

Ricercatori Sud e Isole

Totale

2008

10469

6512

8603

25584

2009

10396

6502

8537

25435

2010

10152

6481

8303

24936

2011

10198

6310

8081

24589

2012

10090

6136

8036

24262

2013

9896

5966

7878

23740

2014

8338

5489

7203

21030

2015

6797

4539

6096

17432

2016

6163

4178

5641

15982

2017

5532

3814

5264

14610

2018

4696

3265

4640

12601

2019

3933

2811

3957

10701

2020

3283

2361

3353

8997

Variaz. % 2008-2020

-68,64%

-63,74%

-61,03%

-64,83%

Contrariamente a quanto avviene per le altre fasce, quanto maggiore e più rapido è il decremento di questa fascia in esaurimento tanto migliore è lo stato di salute del segmento del sistema universitario interessato.

Nel grafico seguente le percentuali dei ricercatori a tempo indeterminato del Nord, Centro e Sud e Isole sul totale della fascia dal 2008 al 2020.

Figura 20 . Ricercatori a tempo indeterminato. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2008-2020. Valori percentuali. Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Mentre i ricercatori del Nord decrescono percentualmente dal 40,92% del 2008 al 36,49% del 2020, i ricercatori del Centro e del Sud crescono: quelli del Centro dal 25,45% del 2008 al 26,24% del 2020; quelli del Sud e delle Isole dal 33,63% del 2008 al 37,27% del 2020.

Infine, vorremmo attirare l’attenzione sul diverso andamento, nelle diverse aree geografiche, della crescita di ricercatori a tempo determinato introdotti dalla c.d. legge Gelmini .

Tabella 21 . Numerosità dei ricercatori a tempo determinato L. 240/2010 di tipo A. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2008-2020. Valori assoluti e percentuali. Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Anno

RTD-A Nord

RTD-A Centro

RTD-A Sud e Isole

Totale

2011

52

21

77

150

2012

555

231

335

1121

2013

989

426

556

1971

2014

1278

623

706

2607

2015

1415

732

810

2957

2016

1525

819

903

3247

2017

1760

914

1017

3691

2018

1967

995

1031

3993

2019

2010

1052

1372

4434

2020

2285

1102

1499

4886

% sul totale 2020

46,77%

22,55%

30,68%

Nei grafici seguenti le percentuali dei ricercatori a tempo determinato di tipo A del Nord, Centro e Sud e Isole sul totale della fascia dal 2011 al 2020.

Figura 21 . Ricercatori a tempo determinato L. 240/2010 di tipo A. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2011-2020. Valori percentuali. Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Tabella 22 . Numerosità dei ricercatori a tempo determinato L. 240/2010 di tipo B. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2008-2020. Valori assoluti e percentuali. Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Anno

RTD-B Nord

RTD-B Centro

RTD-B Sud e Isole

Totale

2011

6

0

1

7

2012

10

6

4

20

2013

67

29

18

114

2014

150

89

59

298

2015

345

162

193

700

2016

903

508

481

1892

2017

1227

611

597

2435

2018

1856

885

924

3665

2019

2201

958

1121

4280

2020

2287

1051

1310

4648

% sul totale 2020

49,20%

22,61%

28,18%

100,00%

Figura 22 . Ricercatori a tempo determinato L. 240/2010 di tipo B. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2011-2020. Valori percentuali. Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Osserviamo ora il rapporto fra docenti/ricercatori a tempo determinato e a tempo indeterminato, mettendo a confronto la numerosità di ordinari, associati, ricercatori a tempo indeterminato e quella dei ricercatori a tempo determinato di tipo A e di tipo B nel 2020.

Tabella 22. Docenti e ricercatori a tempo indeterminato e a tempo determinato. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE . Anno 2020. Valori assoluti e percentuali. Fonte ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Nord

Centro

Sud e Isole

Totale

Docenti/ricercatori a tempo indeterminato 2020

20601

11447

14226

46274

% sui docenti/ricercatori a tempo indeterminato totali

44,52%

24,74%

30,74%

100,00%

RTD-A

2285

1102

1499

4886

% sugli RTD-A totali

46,77%

22,55%

30,68%

100,00%

RTD-B

2287

1051

1310

4648

% sugli RTD-B totali

49,20%

22,61%

28,18%

100,00%

2.1. Numerosità dei docenti/ricercatori per aree geografiche e per genere

Osserviamo ora la distribuzione della numerosità dei docenti e ricercatori a tempo indeterminato e a tempo determinato nelle tre macro-aree geografiche in base al genere. Nella prima fra le seguenti tabelle i valori assoluti e le variazioni percentuali dal 2008 al 2020. Nella seconda tabella e nel grafico le percentuali sul totale nello stesso periodo .

Tabella 23 . Numerosità dei docenti/ricercatori per area geografica e per genere. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2008-2020. Valori assoluti e percentuali. Fonte: ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Anno

NORD

CENTRO

SUD e ISOLE

Uomini

Donne

Uomini

Donne

Uomini

Donne

2008

17742

8856

11003

5788

13345

6996

2009

17108

8700

10651

5711

12830

6857

2010

16265

8592

10008

5592

12027

6640

2011

16015

8683

9702

5460

11723

6627

2012

15761

8757

9438

5391

11498

6608

2013

15516

8738

9212

5309

11240

6593

2014

15284

8657

9012

5255

10911

6487

2015

15099

8587

8822

5155

10666

6437

2016

15017

8661

8744

5169

10554

6403

2017

14937

8761

8628

5129

10330

6367

2018

15171

9055

8553

5193

10272

6431

2019

15453

9363

8625

5315

10434

6680

2020

15653

9590

8579

5272

10381

6770

Variaz. % 2008/2020

-11,77%

8,29%

-22,03%

-8,91%

-22,21%

-3,23%

Tabella 24 . Docenti/ricercatori per area geografica e per genere. NORD – CENTRO – SUD e ISOLE. Anni 2008-2020. Valori percentuali sul totale generale. Fonte ns. elaborazione dati Miur-Cineca.

Anno

NORD

CENTRO

SUD e ISOLE

Uomini

Donne

Uomini

Donne

Uomini

Donne

2008

27,84%

13,90%

17,27%

9,08%

20,94%

10,98%

2009

27,66%

14,06%

17,22%

9,23%

20,74%